Vuoi lo stress, vuoi la quotidianità frenetica, può capitare a qualsiasi donna di avvertire un improvviso calo della libido; alle volte può essere la spia di qualcosa di profondo (questioni irrisolte con il partner o con se stesse), altre volte, per fortuna, si tratta di una condizione momentanea. Quando lo si avverte, la prima cosa che si dovrebbe fare è parlarne con la propria partner, spingerla dolcemente ad aprirsi e ad ammettere con onestà il suo temporaneo calo del desiderio. D'altronde, la scusa del mal di testa è cosa vecchia, no? Insieme poi, si potrà pensare a una soluzione: il confronto e la capacità di entrare in empatia con la partner è una componente fondamentale in una relazione consolidata. Si può pensare a molteplici soluzioni, anche quella di farsi visitare dal medico o di parlarne con un esperto. Tuttavia, la cosa fondamentale è mantenere la calma e stare tranquilli: cali del desiderio fanno parte della vita e non vi è motivo di allarmarsi.

Per stimolare il desiderio femminile, un buon consiglio è quello di essere il più propositivi possibili: proporre un lungo bagno di vapore, poi spalmarsi su tutto il corpo lozioni profumate e spruzzare del profumo afrodisiaco, oppure condividere le proprie fantasie sessuali, anche le più piccanti (ovviamente senza scadere nel volgare). Un altro suggerimento per stuzzicare la sua fantasia è regalarle un appuntamento al buio in camera da letto: accendete alcune candele profumate, magari alla cannella o alla vaniglia (le più gettonate per creare un'atmosfera sexy) e invitatela a lasciarsi massaggiare a lungo e a rilassarsi. Sentire le tue mani che la scoprono tutta potrebbe avere effetti pazzeschi... Bevete un bicchiere di vino rosso dopo una deliziosa cena a base di specialità che cucinerete assieme (come le ostriche), ma senza ubriacarvi; è l'ideale per rilassarsi prima di aprire un bel libro erotico, da leggere ad alta voce alla partner, oppure prima di iniziare a guardare un bel film sexy (la scelta è vastissima: uno dei migliori è Ultimo tango a Parigi, o Nove settimane e mezzo).

Perché non giocare un pochino con il cibo? Se siete golosi, potete scegliere tra tantissimi ingredienti con cui divertirvi, come il cioccolato fondente da spalmare sopra delle fragole, oppure la cara vecchia panna spray che non delude mai... Regalarle della lingerie sexy e intrigante, farla sentire bella e importante per noi stimola il desiderio femminile di appagare il proprio uomo. A volte il calo del desiderio è dettato da cause fisiologiche, che è comunque bene affrontare con l'aiuto di uno specialista. Un consistente sbalzo ormonale può essere alla base della diminuzione della libido: basta consultare un medico, che prescriverà un'analisi del sangue dalla quale identificare di quale disturbo ormonale si stia soffrendo. Un altro tipo di sbalzo ormonale può essere dettato dall'utilizzo della pillola anticoncezionale: alcune di queste possono influenzare il desiderio sessuale.

Un buon rimedio è come sempre ricorrere a uno specialista, che analizzerà quale pillola sia la più adatta alle varie esigenze. Eventualmente, in casi più critici, si può ricorrere a rimedi omeopatici. Ad esempio, Ignatia è adatto per risolvere il calo del desiderio dovuto a una trauma fisico o emotivo, come ad esempio un lutto. Un altro è Psorium, per chi è ormai totalmente disinteressato al sesso e crede non vi sia soluzione Sepia invece cura i caratteri altamente pessimisti, che non si credono degni di poter fare l'amore e che non ne sentono la mancanza. Il fiore californiano Hibiscus è perfetto per il calo dell'eros dovuto alla menopausa o a un'eventuale depressione. Phosphorus, the last but not the least, è il rimedio ideale per donne estremamente riflessive, che non ascoltano sempre i bisogni e i desideri del proprio corpo.

Posted in Rimedi By

info@desyup.it info@desyup.it