Ciao e benvenuta nel blog di DesyUP, l’alternativa facile e divertente a imbarazzanti terapie di coppia e fughe romantiche decontestualizzate e non durature, per aumentare il desiderio sessuale e riconnettersi eroticamente. 

Il calo del desiderio maschile dopo il parto rappresenta una situazione molto diffusa tra varie fasce d'età della popolazione. Le cause di questa mancanza sono un mix di fattori ormonali, quelli prettamente estetici, nonché psicologici. A delle volte si tratta di una fase assolutamente normale e passeggera. Altre volte è un vero e proprio problema che può durare alcuni mesi comportando vari problemi alla donna. Può anche accadere che il rifiuto dell'uomo di praticare dell'attività sessuale con la donna derivi dalla mancata attrazione, dall'impotenza maschile (un fattore di salute) o dal fatto che la donna non gli piace più e quindi non si raggiunge l'erezione.

Quante volte le donne si sono espresse dicendo che il loro marito non le desiderava più? La cosa comporta anche numerosi problemi psicologici, in entrambi. Per la donna a quel punto inizia un brutto periodo, caratterizzato da attacchi d'ansia, problemi di sonnolenza e depressione. Non solo per mancanza dell'attività sessuale, ma anche per via di problemi di natura prettamente psicologica. Del resto, in mancanza del sesso un rapporto di coppia non può durare molto ed è certamente destinato a crollare, con tutto quel che comporta la fine di un matrimonio. Inoltre nella testa delle donne nascono numerosi dubbi riguardanti il possibile tradimento dopo la nascita del figlio. Una tale domanda, in realtà del tutto legittima, spesso non ha alcuna base reale per poter essere confermata. Tutt'altro: spesso le paure di questo genere risultano completamente infondate.

Il problema della mancanza del sesso può derivare anche da alcune problematiche prettamente femminili dovuti allo squilibrio ormonale. Vi può essere una costante secchezza vaginale (che di sicuro non attrae) in grado di rendere la penetrazione dolorosa per l'uomo. E se questo problema si può risolvere con un buon lubrificante, vi sono altre difficoltà ben più difficili da superare. Per esempio l'ingrandimento del corpo femminile, la caduta del seno o dei denti, la comparsa di segni sulla pelle: tutti fattori che portano ad allontanare l'uomo dalla donna. Il disturbo del desiderio sessuale viene quindi attribuito alla mancanza di desiderio nell'uomo, senza il quale quest'ultimo non sente alcuna attrazione fisica verso la propria donna.

Generalmente sono le stesse donne a evitare una qualsiasi attività sessuale dopo il parto per circa 6 settimane, per paura, insicurezza, timore, timidezza o altro ancora. Inoltre è possibile che si manifesti il famoso calo del desiderio maschile in gravidanza. Durante tutto il periodo di gravidanza, in cui l'uomo non può avere rapporti sessuali con la donna, l'uomo può sviluppare una specie di blocco mentale involontario riguardante l'attività sessuale. Un blocco che può durare diverso tempo portando ai soliti dubbi femminili sulla fedeltà e virilità dell'uomo.

Infine vi è anche il fattore dello stress, che di certo non aiuta. Per via dell'accumulo del cortisolo nel sangue maschile, un fattore derivante da troppo lavoro o da un stile di vita troppo frenetico, è possibile il repentino calo del desiderio. In questo caso basta un po' di sano relax.

Rimedi per aumentare il desiderio in lui

Dubbi su dubbi assalgono la mente delle donne che notano un calo di desiderio o una mancanza totale nel proprio partner. Per capire perchè tuo marito non ti guarda più, ti rifiuta sessualmente, sembra non desiderarti più o farlo solo in alcune circostanze, bisogna capire cosa scatena la voglia di fare l’amore negli uomini.

Approfondimenti

Per trovare soluzioni a questo problema, leggi i nostri approfondimenti sul desiderio:

Posted in Perchè lui lei By

info@desyup.it info@desyup.it